Synapse Gaming | eSports and Magazine

Clash Royale non sta morendo

Chi è abituato a seguire gruppi e chat di Clash Royale sui vari social network è sicuramente abituato a sentire queste frasi: Clash Royale sta morendo, oppure: sempre più persone lo stanno disinstallando.. Sei anche tu di questa idea?

Leggi allora quest’articolo fino in fondo perchè desideriamo fortnirti qualche dato reale sul perchè non solo Clash Royale è ancora vivo e vegeto, ma è in crescita!

Ricordiamo inanzitutto che attualmente Supercell ha solamente 5 giochi nel suo arsenale ed ognuno di questi è stato un enorme successo.

L’ultimo uscito è proprio Brawl Stars, rilasciato  globalmente meno di un mese fa e il successo è già alle stelle.  Non c’è quindi da sorprendersi se il nostro amato Clash Royale, un gioco di carte collezionabi e strategia in tempo reale è ancora tra noi seppure sia stato lanciato nel 2016.

Clash Royale non è solamente uno dei giochi più redditizi per la Supercell ma è anche uno dei videogame predominanti nella nicchia degli eSports per dispositivi mobile.

Il 2019 sarà un anno importantissimo per questo gioco, per il suo pubblico, per tutto l’ecosistema delle squadre esport e per i loro giocatori.

Passiamo ora a mostrare qualche fatto riguardante gli eventi esport dei prossimi 12 mesi.

 

La Clash Royale League è solo agli inizi

eSports e Clash Royale sono ormai un binomio vincente. Durante il 2016 e il 2017, il gioco è stato presente in diversi tornei ed eventi di piccole e medie dimensioni. Durante il 2018 invece, grazie al supporto della Supercell, è nata la Clash Royale League (CRL).  Questa competizione esports coivolge 40 squadre suddivise nei rispettivi 5 continenti. La prima edizione ha avuto un montepremi totale di 1 Milione di Dollari.

L’ecosistema che si è sviluppato dall’inizio della CRL non è impressionante se guardiamo solamente i numeri del montepremi. Fino ad ora arriviamo ad un totale di 1,243 Milioni di Dollari.

Attualmente, questo ecosistema comprende poco più di 130 giocatori, un numero piccolissimo se paragonato agli altri eSports.  Tuttavia, ciò che contraddistingue Clash Royale è il numero degli spettatori, un aspetto da non sottovalutare quando si pensa al futuro del gioco.

 

I Fan di Clash Royale

Ci sono oltre 100 milioni di giocatori attivi su Clash Royale. Tra di questi, abbiamo anche giocatori che spendono migliaia di euro per i loro acquisti in-app come ad esempio questo giocatore.

Tutto ciò, si traduce in una immensa “fan base” di persone coinvolte e fedeli al gioco. Dopotutto, quando si tratta di videogiochi di strategia in tempo reale player vs player per dispositivi mobile, non abbiamo molta altra scelta.  La concorrenza è ancora indietro anni luce rispetto ai risultati che la Supercell riesce a fornire. La situazione eSports di Clash Royale riflette questo fatto.

I video della CRL 2018 sono stati guardati per un tempo totale di circa 21 milioni di ore. La finale mondiale della CRL ha ottenuto un picco massimo di circa 708000 spettatori contemporanei.

Per la crescita degli eSports, questi numeri sono vitali e fanno in modo che il numero dei pro player aumenti in modo esponenziale. Il 2019 sarà l’anno della consacrazione di questa crescita.

 

Squadre presenti

Probabilmente, il miglior indicatore della crescita dell’ eSport di Clash Royale è proprio il numero delle squadre e delle organizzazioni che sono già coinvolte. Sono ben 36 e giusto per citarne alcune tra le più famose: Immortals, Cloud9, Team Liquid e 100 Thieves. Altre squadre stanno affinando i loro roster e sperano di poter fare il salto di qualità al più presto.

Tutte queste squadre, si stanno già preparando per la prossima CRL e a quella successiva ancora, perchè sono già sicure che Clash Royale è qui per rimanere.

 

Un 2019 di successi

Che ci piaccia o no, Clash Royale è attualmente il dominatore negli eSports per dispositivi mobile con pubblico di tutto il mondo. Honor of Kings, ha un interesse mobile imponente in Cina, ma attualmente è ancora troppo limitato al mercato locale. Per tutti i team interessati al mercato globale, il gioco targato Supercell è l’unica valida alternativa.

Per questi fatti, il potenziale di questo videogioco inevitabilmente aumenterà in questo 2019 a probabilmente spianerà la strada nell’ eSports mobile di altri giochi. Mentre questo potrebbe anche non accadere, il successo e l’espansione di Clash Royale durante quest’anno è sono più sicuri che mai.

Anche Synapse Gaming ha la sua squadra eSport e sta cercando di affinare gli artigli.  Puoi seguire i prossimi appuntamenti, controllando periodicamente quì.  Oppure guardare gli streaming dei match dal canale di Nicons.  Se invece preferisci essere uno dei protagonisti e scendere nell’arena, contatta uno degli amministratori Synapse attraverso i vari canali indicati nel sito o scrivendoci da quì.

Lascia un commento

avatar
  Notifiche  
Notificami